LA STORIA DELLA CORALLO SUB    

 

Le origini


Il Gruppo Sportivo Corallo Sub, nasce ad Alghero il 1 febbraio , per desiderio di un gruppo di appassionati di pesca subacquea e di bolentino. L'idea nasce da Raffaele Foddai che insieme a Roberto Coinu, Gianvico Usai ed altri, fonda la società, eletto presidente dal gruppo dei soci fondatori, egli fu l' ideatore tra l’altro del simbolo societario con il rametto di corallo. Rimase presidente fino alla fine degli anni ’70, promuovendo e partecipando ai campionati vari di pesca sub e di bolentino, per motivi di lavoro lascio' l'incarico per fare il corallaro professionista. Per un paio di anni fu eletto presidente Franco Marti , e nel 1983 fu eletto presidente un altro grande atleta , il socio fondatore Roberto Coinu. Sotto la sua presidenza la società esprimerà i livelli agonistici più’ alti, partecipando con i propri atleti a diversi campionati italiani ed anche al campionato del mondo svoltosi in Cile nel 1984 dove il nostro Antonio Toschi si classifica al 6 posto assoluto.

In quegli anni la società inizia a estendere i propri interessi anche ad altri campi come la ricerca scientifica, biologia, speleologia, archeologia e tutte le attività culturali inerenti il mare. In quel periodo la corallo sub organizza, insieme al Circolo Raniero Maltini di Roma, l'esplorazione e la mappatura della Grotta di Nereo.

Nel 1984 viene eletto presidente Alberto Sechi, grande amico di pesca di Roberto Coinu, da questo periodo ad oggi la Società è cambiata , perché da allora tutto è cambiato radicalmente , l’ambiente, la cultura , le leggi sulla pesca, le regole del CONI e della Federazione Italiana Pesca Sportiva, le regole di gestione fiscale delle società sportive.

Tutto questo ha reso molto impegnativo gestire una società sportiva, con la conseguenza che spesso il presidente ha dovuto purtroppo pian piano trasformarsi da atleta in amministratore contabile dedito anziché alla partecipazione, alla organizzazione degli eventi. Nel 1984 la società raggiunge il massimo storico per numero di iscritti, 450 . Frutto della politica promozionale che ci vede presenti nella prima Fiera Campionaria organizzata in Provincia di Sassari.

La società, in questo periodo di massimo storico di iscritti, partecipa ed organizza manifestazioni e gare in tre settori della FIPSAS, attività subacquee, acque marittime ed acque interne. Ogni stagione agonistica la società organizza e partecipa alle seguenti discipline: campionati provinciali, regionale e nazionali di Pesca Sub, campionati Provinciali, regionale e nazionali di : Canna da Riva, di Surf casting, di Bolentino a coppia e di canna da natante. Campionati provinciali e regionali di pesca in acque interne.

Nella specialità’ “Canna da riva” otteniamo un secondo posto assoluto ai Campionati Italiani con Luciano Serio, che poi diventa un importante punto di riferimento per la disciplina a livello internazionale, qualche testata giornalistica estera gli ha perfino dedicato la copertina.

Infine nel 1991 nasce l’esigenza di formare una scuola di immersione e la Corallo Sub si incarica di organizzare per conto della FIPSAS il primo corso istruttori sub in Sardegna, vengono formati cosi’ 21 istruttori che iniziano a divulgare la didattica Fipsas CMAS, appena in tempo per evitare la dilagante egemonia delle agenzie sub straniere.

Sul campo del sociale, la società ha collaborato con associazioni come il G.S. Silenziosi di Sassari,  per i quali ha organizzato per due anni di seguito i Campionati Italiani di Pesca da riva e da Natante per Italiana Disabili FISD.

Con HSA (Handicapped Scuba Association) ha organizzato ad Alghero dal 12 al 14 novembre 2004, un corso di “Specializzazione HSA” rivolto agli Istruttori che hanno voluto apprendere le migliori tecniche per l’insegnamento delle attività subacquee a persone con limitazioni fisiche. E’ stata un’esperienza unica, intensa e fortemente significativa, Al corso, con la docenza di Stefano e di Aldo Torti, (HSA Italia – Tel. 02537299) che ha visto la partecipazione di Istruttori provenienti da diverse zone della Sardegna. hanno partecipato come allievi istruttori, e accompagnatori i nostri soci Alberto Sechi, Daniele Busi, Roberto Barbieri, Marco Busdraghi, Rolando Galligani, e Roberto Ugnutu

.Oggi le scuole d’immersione Fipsas Cmas sono ormai diffuse in tutta Sardegna e si differenziano dalle altre agenzie sub solo per il loro spirito associazionistico non prettamente legato al denaro, nel frattempo la nostra scuola è cresciuta sia con la formazione di nuovi istruttori sia con la diversificazione dei corsi stessi tra i quali: corsi di apnea, corsi di pesca in apnea, corsi di safari fotosub, corsi ara di 1°,2°,3° livello e specializzazioni varie tenuti dai nostri istruttori federali.

Negli ultimi anni la Corallo Sub si è dimostrata molto attiva e ha organizzato e partecipato a diverse manifestazioni in campo subacqueo e a vari livelli.

In collaborazione con la pro loco di Villanova Monteleone una delle più apprezzate gare selettive nazionali di Pesca in Apnea, il “Trofeo Corallo Sub”, gara di selezione al campionato di seconda categoria valido per qualificazione al campionato italiano di Pesca in Apnea.

Gara di safari foto sub organizzata sempre all’interno dell’area marina di capocaccia isola piana spesso con il patrocinio del parco e dell’amministrazione comunale algherese.

Ha organizzato negli anni diverse giornate dedicate alla subacquea con il nome di “Tutti sottacqua” presso la piscina comunale con il patrocinio dell’amministrazione, dove si è messa a disposizione di chi voleva provare ad avvicinarsi in sicurezza al mondo della subacquea.

Ha partecipato con i suoi iscritti a diverse giornate ecologiche tra le quali la pulizia fondali del porto di Alghero denominata “Porto pulito 2006” organizzata dalla capitaneria di porto di Alghero, pulizia cala polt’agra in collaborazione con assessorato ambiente e società netezza urbana.

Vantiamo la presenza in Prima categoria, al campionato italiano di pesca in apnea, del nostro affermato atleta Francesco Piras che l’anno scorso si è anche aggiudicato il campionato sardo e il campionato di seconda categoria svolto in Puglia, e il nostro giovanissimo Federico Giudice che parteciperà a settembre al campionato di seconda categoria di pesca in apnea in Sicilia

Hanno collaborato e collaborano ancora diversi personaggi che guidano i vari settori di interesse sociale, Giuseppe Iurato, Francesco Loi, Angelo Paddeu, Tore Doppiu, Raffaele Cadinu, Gianni Zinchiri, Antonello Peru, Ivan Ferrigato, Giuseppe Sotgiu, Roberto Barbieri, Piefranco Carta, Settimio ed Enea Cardone, Luciano Lobrano. Angelo Piccinnu, Marco e Roberto Busdraghi, Salvatore Spanu, Davide Lamon, Francesco Piras, Carmelo Polano, Alessandro Sechi, Rolando Galligani, Andrea Gallus, e non dimentichiamo le nostre subacquee di oggi e di ieri, Silvia Zapelloni, Tiziana Schintu, Giusy Lopez, Emanuela Spanu, Lidia Martinuzzi,  e tante altre.

Il presidente

Aberto Sechi















 

 

 

RAFFAELE  FODDAI

 

ANTONIO TOSCHI

GIUSEPPE DI PALMA
 ROBERTO BUSDRAGHI
IVAN   E  CARLETTO